Social Media in a nutshell!
Maggio 2019

I Social Media e il Web Marketing sono sempre più in aggiornamento e con novità a cui tocca star dietro!
Enfasi Design ti dà una mano, portando alla tua attenzione le ultime news dal mondo dei Social, con strumenti, consigli e nostri punti di vista.
RIPARTONO I NOSTRI CORSI DI
SOCIAL MEDIA MARKETING

Vai al fondo della Newsletter
Per info: 011.19037321 / 340.5006143
EGO BRANDING: IL LATO OSCURO DEL PERSONAL BRANDING
Come scoprire se si sta facendo PERSONAL BRANDING o EGO BRANDING.
Continua a leggere

Ne hai sentito parlare in ogni dove. Il personal branding è utile. È la nuova frontiera. È fondamentale per lo sviluppo della tua carriera e la conquista di nuovi clienti, ma l’errore che molti commettono è quello di confondere l’attività di personal branding con quella di consolidamento del proprio ego.
I buoni propositi iniziali lasciano il passo ad una serie di azioni mirate esclusivamente al rafforzamento della propria immagine con buona pace del parere altrui, dell’apporto di valore e della costruzione di credibilità; pilastri conclamati del “vero” personal branding.

Igtv e video formato landscape
Una gran bella notizia per chi vuole dare più contenuti ai propri prospect ;)

Igtv video landscape

Ebbene si, finalmente i video su IGTV si potranno vedere anche in formato orizzontale!

Perchè questo cambiamento? semplicemente perché, come Instagram stessa annuncia, hanno finalmente ascoltato le innumerevoli richieste e feedback degli utenti che volevano caricare e guardare video in formato landscape anche su IGTV. Noi siamo felicissimi, voi?


Qui, il link del comunicato ufficiale Instagram
Facebook Ads: Aggiornamenti
Qualche info per chi è alle prese con le inserzioni e vuole capire qualcosa in più riguardo al cambio di algoritmo e riguardo le CBO.

Video Facebook quasi come Youtube: 
Facebook Ad Break

Facebook Ad Break è la funzionalità grazie alla quale Facebook consente ai creators di monetizzare i propri video inserendo delle inserzioni pubblicitarie (pre-roll , mid-roll, post-roll) .
Per accedere a tale funzionalità ed avere la possibilità di usufruire delle inserzioni pubblicitarie, quindi guadagnare denaro, è necessario rispettare alcuni parametri.
Le pagine potranno infatti utilizzare il sistema ad break ed inserire delle pause pubblicitarie solo se avranno più di 10.000 seguaci e se negli ultimi 60 giorni avranno pubblicato video di almeno 3 minuti che avranno generato almeno 30.000 visualizzazioni da 60 secondi.
Pubblichiamo un caso di studio nel quale abbiamo utilizzato una pagina Facebook da circa 500k follower, per testare questa funzionalità. Tramite la pubblicazione di un format video di durata superiore a 3 minuti, abbiamo raggiunto 30.000 visualizzazioni ricevendo l'approvazione di Facebook a monetizzare i video. Successivamente totalizzando 5 milioni di visualizzazioni di video da 3 secondi e 670 mila visualizzazioni da 1 minuto abbiamo prodotto 706$ .
Qui, il link per controllare se le pagine gestite sono idonee alla monetizzazione Fb.

CBO obbligatoria da SETTEMBRE 2019

Da circa un anno Facebook ha introdotto le inserzioni CBO (Campaign Budget Optimization), ma dall'inizio di settembre, sarà imposto ogni volta che si lancerà una campagna. Questo significa, che lanciando una nuova campagna, Facebook ottimizzerà il budget sui diversi AdSet (gruppi campagna che creiamo), andando a rendere più visibili (quindi indirizzando più budget), su quelli che performano meglio rispetto agli altri= Maggiori conversioni ad un prezzo minore.
Sembra quindi un buon cambiamento, soprattutto per chi è alle prime armi con le inserzioni, MA, c'è un MA.
a. A volte, sappiamo già che un gruppo inserzioni performerà peggio di un altro, ma non vogliamo comunque togliergli budget.
Facciamo un esempio.
Potremmo creare due gruppi di inserzioni, all’interno di una campagna, con target molto diversi: un pubblico freddo (ovvero di gente che non conosce il nostro brand, o non ha mai mostrato interesse per esso, come targeting per lookalike o interessi) e uno caldo (persone che hanno già interagito col nostro brand, come visitatori del sito, engagement su Facebook, visualizzatori di un nostro video).
Senza CBO, ognuno di questi pubblici avrebbe il suo budget dedicato e non ci sarebbero problemi. Con l’uso della CBO, invece, bisogna tenere conto che, mentre i pubblici freddi sono molto ampi, quelli caldi (di retargeting) sono più piccoli, quindi saturano più in fretta.
Inoltre, ci possiamo aspettare risultati migliori da un pubblico caldo, perché ha già ha mostrato interesse per il nostro prodotto o servizio. Alla luce di queste considerazioni, i due target potrebbero performare in maniera molto diversa, e per questo motivo uno andrebbe a cannibalizzare tutto il budget della campagna.
La soluzione in questo caso, potrebbe essere quella di separare tali gruppi di inserzioni in campagne diverse è quindi il modo corretto per assicurarsi che entrambi i pubblici ricevano il giusto budget.


b. Abbiamo sperimentato insieme ad altri colleghi che le CBO non sono ancora perfettamente ottimizzate come strumento Facebook e che quindi potrebbero performare in maniera peggiore rispetto a quelle settate manualmente. Un consiglio quindi è quello di aspettare ancora qualche settimana ad utilizzarle.

Cambiamento Algoritmo Facebook 

  1. Fb preferirà video più lunghi e che riusciranno a tenere viva l'attenzione dell'utente, (oltre i 3 minuti che mantengano l'interesse dell'utente). 
    Attenzione, questo non vuol dire che i video più corti non saranno apprezzati da FB, ma che prediligerà video con più contenuti che riescono a coinvolgere maggiormente.
    Come diciamo sempre: "Engagement is the king".

     
  2. Funzionano meglio le inserzioni che non sembrano inserzioni.
    Bisogna pensarle come se fossero post (aiutano l'engagement, migliora il punteggio pertinenza).
    Fb con il nuovo algoritmo sceglie ancora una volta di dare più rilevanza all'esperienza utente. Se le persone si vedono invase da inserzioni fastidiose, vanno via da fb e le azioni sul mercato crollano. La soluzione è quella di utilizzare CTA non troppo aggressive, immagini con pochissimo testo o con 0 testo.
Trasparenza delle pagine e delle Ads:
Un modo in più per spiare i competitor
Quali informazioni vengono mostrate nella sezione Trasparenza della Pagina?
Guardando sotto la sezione informazioni, possiamo avere qualche informazione preziosa sulle altre pagine.
Le informazioni nella sezione Trasparenza della Pagina includono:
  1. La data di creazione della Pagina.
  2. I Paesi di residenza principali delle persone che la gestiscono.
  3. Tutti i ruoli della pagina.
  4. Il numero di persone che gestiscono la Pagina in ogni Paese.
  5. Le modifiche al nome della Pagina precedenti.
  6. Eventuali unioni delle pagine avvenute a partire dal 6 settembre 2018.
All'interno di questa sezione, c'è poi un link chiamato "LIBRERIA INSERZIONI", da cui puoi guardare le inserzioni attive dei tuoi competitor.
Per le pagine di politica, Facebook rende visibili anche le campagne non attive al momento, ma lanciate in passato.
Nuovi Corsi Facebook Ads
A settembre parte un nostro nuovo corso per gestire al meglio le pagine dei canali social e per creare inserzioni efficaci.
Un corso di 12 ore intensive per capire come funziona il mondo dei social, per gestire la tua immagine e per lavorare con le inserzioni senza sprecare soldi e rendere il proprio messaggio pubblicitario capace di colpire il proprio cliente. 

Date previste:
3-4-11 LUGLIO
6-7-14 SETTEMBRE

Luogo: Bliss Coworking, Str. Basse di Dora, 42, 10146 Torino
Capacità massima della classe: 8 persone
Rivolto ad: Aziende, Personal brand, Commercianti, Artigiani
Per info: 011.19037321 / 340.5006143
Se pensi che i nostri consigli possano essere utili anche ad altre persone, condividi! 

Se hai bisogno di aiuto o informazioni sulla gestione dei Social Media, contattaci!
Condividi
Tweet
Invia ad un tuo amico!
Regalaci un Like!
Segui le nostre avventure!
Website
view this email in your browser
Copyright © 2019 Enfasi Design, All rights reserved.


Want to change how you receive these emails?
You can update your preferences or unsubscribe from this list.

Email Marketing Powered by Mailchimp