Social Media in a nutshell!
Gennaio 2019

I Social Media e il Web Marketing sono sempre più in aggiornamento e con novità a cui tocca star dietro! Quando non ci si occupa a tempo pieno delle pagine Social, è facile perdersi delle opportunità che possono aiutarci a rendere il nostro brand più visibile e capace di convertire di più. Per questo, Enfasi Design ti dà una mano, portando alla tua attenzione le ultime news dal mondo dei Social, con strumenti, consigli e nostri punti di vista.
I 5 Marketing Trends del 2019
Novità (e conferme) dal mondo del Web Marketing, sintetizzate in 5 previsioni per quest'anno appena iniziato!
Continua a leggere

Sarà l’anno che darà conferma delle evoluzioni del marketing degli ultimi anni e che le vedrà potenziarsi.
Un anno all’insegna dell’intelligenza artificiale, di dipendenti con il ruolo di brand ambassador e dei social network.

Report del Mondo Digitale 2018
Uno strumento utilissimo, targato Hootsuite e WeAreSocial, per analizzare i cambiamenti avvenuti nel 2018
George Orwell una volta disse: "Chi conosce il passato, conosce il futuro".
"In a Nutshell" funziona così anche nel mondo dei Social Media: comprendere fino in fondo cosa è successo nel passato, per predire gli sviluppi del futuro.
Nei nostri corsi per la gestione dei Social Media partiamo sempre da questi dati. Sono utili per comprendere la direzione verso cui sta andando il mondo, il livello di digitalizzazione nelle diverse aree geografiche e ad avere un occhio più analitico sull'uso dei social media di 179 Paesi.
Di seguito, alcuni dei dati rilevanti che emergono dall'indagine:

1. 

Oggi più della metà della popolazione mondiale è online (gli utenti connessi ad Internet nel mondo hanno sorpassato la soglia dei 4 miliardi di persone),  grazie anche a piani tariffari e device mobile più accessibili.  La crescita più massiccia viene registrata nel continente africano;

2.

Insieme al numero dei "connessi", cresce il numero di utenti dei social network, che nel 2018 è cresciuto del 13% rispetto all'ultima rilevazione del Global Digital report 2017. Gli utenti attivi sono ad oggi più di 3 miliardi nel mondo (di questi 9 su 10 accedono via device mobile);

3.

Instagram registra una crescita straordinaria triplicando il numero dei suoi utenti;

4. 

Facebook  continua a dominare lo scenario social mondiale, con quasi 2.1 miliardi di utenti e una crescita pari al 15%, ma con un calo medio del 10% per quanto riguarda reach organica e engagement.

ITALIA

-In Italia il 73% della popolazione è online (43 milioni di persone), con 34 milioni di utenti attivi sui social media;

-Durante il 2018 si è registrata una crescita di 4 milioni di persone connesse ad Internet (+ 10% rispetto all’anno precedente) e una crescita di 3 milioni di utenti social media (+ 10% rispetto all’anno precedente);

-Trascorriamo circa 6 ore al giorno online (quasi il doppio del tempo che passiamo davanti alla TV). Di queste ore, quasi 2 sono passate utilizzando una piattaforma social media;

-Tassi di Engagement di Facebook: Cresce molto il tasso di interazione con i video.
Per scaricare la versione completa del documento clicca qui.
Per scaricare la versione relativa all'Italia clicca qui.
Per confrontare i dati con quelli del 2017 clicca qui.
Cambiamento algoritmo Facebook
Gli ultimi aggiornamenti dal mondo Facebook
Mark Zuckerberg prova a tornare alle origini del perché è nato Facebook, cioè connettere le persone e renderle più vicine. Quali conseguenze per i Brand?
Facebook da una manciata di giorni ha introdotto una novità importante: ci sarà maggiore rilevanza data ai contenuti e alle interazioni che coinvolgono amici e familiari, rispetto a tutto ciò che è “pubblico” (legato esclusivamente a organizzazioni, pubblicazioni e brand).
L'algoritmo sarà rivolto ad “individuare contenuto rilevante” e a favorire “interazioni sociali significative”.
L'impatto sui brand si farà sentire. Facebook sta creando una maggiore scarsità degli spazi normalmente a disposizione dei brand. Ci sarà quindi più competizione per marche, publisher e organizzazioni per un numero più ristretto di contenuti nel news feed delle persone. Probabilmente quindi, è possibile che questo cambiamento andrà a premiare quei brand che sviluppano contenuti con una logica "social", quindi pensati per far interagire le persone.

Ad esempio, i video dal vivo spesso portano a discussioni tra gli spettatori su Facebook (in effetti, i video in diretta ricevono in media sei volte più interazioni dei normali video). Molti creatori che pubblicano video su Facebook sollecitano la discussione tra i loro follower, così come i post delle celebrità. Nei gruppi, le persone interagiscono spesso intorno al contenuto pubblico. Le aziende locali si connettono con le loro comunità pubblicando aggiornamenti pertinenti e creando eventi. E le notizie possono aiutare a iniziare le conversazioni su questioni importanti. Quindi è importante non essere autoreferenziali. 
In particolare saranno penalizzati i post "engagement bait". Questi sono post spam che spingono le persone ad interagire con Mi piace, condivisioni, commenti e altre azioni, cercando di sfruttare l'algoritmo del feed di notizie che offre maggiore portata in base al coinvolgimento. Quanti post abbiamo visto con "Metti MI PIACE se sei un Ariete" o "Commenta con un Sì se ti piace il rock" ecc.? Bene, Facebook inizierà a declassare i singoli post di persone e pagine che utilizzano esche del genere.
Monitoraggio e Sentiment Analisi
Alcuni strumenti per avere un termometro della percezione del nostro Brand
Come monitorare i nostri canali Social, cosa dicono del nostro Brand e dei nostri competitor e sapere sempre in tempo reale le notizie del nostro settore.

1. TEAMWALKER

Strumento molto interessante per scoprire come viene percepito il nostro brand grazie ad un'analisi fatta da diversi punti di vista. Con Teamwalker infatti puoi monitorare il tipo di sentiment per la nostra realtà (negativa, neutra, positiva), gli stati o le regioni in cui si parla di più della tua azienda, fare comparazioni con i tuoi competitor e tanto altro. Molto consigliato.
Nella versione gratuita, si può ottenere un'analisi degli ultimi 7 giorni, nella versione a pagamento invece, da un mese fino a 13 mesi.
Clicca qui per andare sito.

2. GOOGLE ALERTS

Strumento molto semplice utilizzato soprattutto per rimanere aggiornati sulle notizie che riguardano il nostro settore e quindi utile per avere idee su cosa postare sui nostri canali e coinvolgere di più gli utenti.
Google Alerts offre la possibilità di creare un avviso che ci arriverà via mail o via RSS, ogni volta che testate giornalistiche o blog parlano di un argomento che ci interessa.
Clicca qui per andare sito.

3. FANPAGE KARMA

Fanpage Karma è lo strumento ideale per comparare le metriche della vostra pagina Facebook e di altre piattaforme social, (Twitter, Google+, Instagram, Youtube e Pinterest) con quelle di un concorrente  .
Il piano gratuito offre un'analisi dettagliata dei precedenti 28 giorni e un pannello di controllo che offrirà dati come: engagement (anche in base a giorno e ora), tasso di crescita, parole chiave, lunghezza dei post, frequenza di aggiornamento, popolarità, e molti altri.
L'interfaccia crea automaticamente tabelle e grafici per visualizzare con facilità debolezze e punti di forza della propria pagina; con qualche click è poi possibile approfondire per scoprire cosa cambiare. Ha una User Experience bella, funzionale e grazie ai grafici, s'intuiscono molto bene i trend.
Il piccolo contro sono i costi. Si parte da un minimo di 49,90 € al mese per un singolo utente.
Clicca qui per andare sito.
Il prossimo mese parleremo di consigli e strategie per far diventare i propri clienti
BRAND AMBASSADOR!
Se pensi che i nostri consigli possano essere utili anche ad altre persone, condividi! 

Se hai bisogno di aiuto o informazioni sulla gestione dei Social Media, contattaci!
Condividi
Tweet
Invia ad un tuo amico!
Regalaci un Like!
Segui le nostre avventure!
Website
view this email in your browser
Copyright © 2019 Enfasi Design, All rights reserved.


Want to change how you receive these emails?
You can update your preferences or unsubscribe from this list.

Email Marketing Powered by Mailchimp