Social Media in a nutshell!
Marzo 2019

I Social Media e il Web Marketing sono sempre più in aggiornamento e con novità a cui tocca star dietro! Quando non ci si occupa a tempo pieno delle pagine Social, è facile perdersi delle opportunità che possono aiutarci a rendere il nostro brand più visibile e capace di convertire di più. Per questo, Enfasi Design ti dà una mano, portando alla tua attenzione le ultime news dal mondo dei Social, con strumenti, consigli e nostri punti di vista.
Lo strano caso di Apex Legends e Ninja, il milione di dollari e le caramelle.
Perché Apex Legends ha usato una strategia di marketing alternativa per lanciare il suo battle royal?
Continua a leggere
Questo mese abbiamo preso l'esempio di una strategia di marketing che ha attirato la nostra attenzione, perché così diversa dal solito e così inspiegabile il suo successo. In molti si sono interrogati sul caso studio di Apex e dopo qualche settimana siamo riusciti a capire qualcosa in più e a trarne qualche insegnamento.
Igtv e Instagram Stories
Gli ultimi sforzi della piattaforma per rendere Igtv protagonista, anziché un'appendice evitata da molti e alcuni consigli per aumentare le visualizzazione delle storie.
 

Igtv, una feature di Instagram apparsa da ormai un anno, che finora si è rivelato un flop.

Da un paio di settimane però, è apparsa una novità, ossia il video di igtv potrà essere utilizzato come post, apparendo anche nel feed, che insieme ad altri update (come lo slot ampio dedicato nell'"esplora"), ci fanno comprendere come ci sia una voglia di rilanciare questo strumento.
Igtv, ripensato in questo modo, apre la strade a nuove possibili strategie per chi produce contenuti video, vlog o rubriche.
I contenuti informativi hanno sicuramente meno reach rispetto a quelli di intrattenimento, ma in ogni caso consiglio di condurre ricerca di mercato per capire quali contenuti hanno avuto maggior successo su Igtv.
Inoltre, Ashley Yoki, product manager di Instagram ha scucito qualche hint su una buona strategia che che preveda interconnessione tra i diversi strumenti di instagram (post-stories-video e Live) e che vanno a dare un maggiore impatto alle visualizzazioni dei video su Igtv.
È necessario pensare agli strumenti forniti da IG, come possibilità per creare una strategia e non solo come strumenti disconnessi tra loro.

Se sei in dubbio su come utilizzare al meglio Instagram per la tua attività, noi siamo qui per aiutarti.

 
Ci sono alcune raccomandazioni riguardo le storie che ormai per chi utilizza Instagram o ha seguito i nostri corsi, sono superflue, come per esempio lo stile da mantenere, le app esterne da utilizzare per renderle più piacevoli e la costanza nella pubblicazione e nell'interazione.
Qui 5 trick in più che potrebbero dare un boost alle tue storie:

1. Prediligi sempre il formato video alle foto. I video generano molte più interazioni ed Instagram tende a premiarli non solo nelle storie ma anche in esplora, nella ricerca globale.

2. Creatività! Mantieni sempre il tuo stile, ma divertiti nel creare le storie, cerca sempre l'interazione ed in particolare sfrutta tutte le funzioni che Instagram ti mette a disposizione (sondaggi, musica, domande, quiz). 
A proposito di questo: Riceviamo spesso segnalazione dai nostri clienti che ci chiedono perché non hanno alcune funzionalità. Alcuni non hanno la musica, altre i sondaggi ecc. Una soluzione potrebbe essere disinstallare l'app e reinstallarla, un'altra è quella di provare a cambiare dispositivo e vedere se il problema persiste.

3. Instagram di default ti dà la possibilità di aggiungere solo un ashtag, ma in realtà se ne possono aggiungere di più! 
😜 Basta utilizzare il testo, quindi ad esempio scrivere #blog e poi nasconderlo al di fuori dello schermo, dietro uno sticker o "mimetizzarlo" colorandolo con lo stesso colore di una parte della foto. Non esagerare comunque, non andare oltre i 10 ashtag.

4. Aumenta la visualizzazioni delle tue storie abbinando la pubblicazione di quest’ultime a quelle dei live. Per esempio, puoi fare delle live prendendo come spunto le storie che hai pubblicato. In questo modo avrai più chance di finire tra le storie in primo piano nel feed dei tuoi followers.


5. Non sottovalutare le storie in evidenza (Highlights):
Per prima cosa perché è uno di quegli elementi (insieme alla foto profilo,alla bio e alla gradevolezza generale del feed), che fanno decidere ad un nuovo utente che atterra sul nostro profilo, se seguirci oppure no. E poi perché può essere un buon alleato per portare le persone sulla nostra pagina/profilo da altre piattaforme. Lo sapevi che puoi condividere il link delle storie in evidenza? In questo modo se vuoi raccontare concetti complessi/lunghi, facendoti conoscere un po' di più, puoi farlo. 

 
Facebook: Gli eventi nelle storie
Da qualche settimana Facebook da la possibilità di condividere gli eventi
nelle sue stories. 
E cosa ancora più utile, gli amici possono esprimere il proprio interesse direttamente da queste. Il social sta cercando un modo per far sì che vengano utilizzate il più possibile.
Telegram
Come utilizzarlo nel Marketing
Il 13 marzo scorso, Facebook ha subito un grosso down, che l'ha messo fuori uso per metà pomeriggio e sera, insieme ad Instagram. Quelle ore di crisi sono state la fortuna di Telegram, social che è riuscito ad attirare ben 3 milioni di iscritti.
Perché Telegram stia diventando l'app di messaggistica preferita per moltissime persone, rispetto a whatsapp?
Perché è 100% cloud based (quindi i contenuti ricevuti non intasano la memoria del telefono), ha delle feature in più e perché può diventare uno strumento di marketing.

1- Comunicazione unidirezionale e BOT:
La logica che c'è dietro Telegram è che può essere sia un social e sia un canale broadcast. Infatti da la possibilità di gestire chat (segrete e non), ma anche canali, ossia comunicazioni unidirezionali da inviare ad un numero illimitato di membri. Diventa così una sorta di mailing list con le caratteristiche del marketing conversazionale.
Un sistema automatizzato di invio dei messaggi con cui tenere aggiornati i tuoi clienti sulle tue ultime notizie, o inviare codici promozionali per ricevere sconti.
Il tutto corredato da statistiche per capire in quanti hanno letto il messaggio.
La Stampa, la Repubblica e diverse testate giornalistiche utilizzano il loro canale per condividere i loro contenuti. Provate a cercarli nella barra di ricerca 
😉
A questa già preziosa funzionalità, se ne può aggiungere un'altra per potenziarla ulteriormente, ossia aggiungere bot per gestire le richieste che arrivano alla tua azienda, dandoti anche la possibilità di settare delle risposte predefinite su diversi argomenti oppure rispondere in modo diretto alle domande dei clienti e non solo.
I bot infatti possono inviare video, immagini, documenti, ricevere e trasferire pagamenti ecc. ed integrare moltissime altre funzioni.

2- Un'alternativa alla Newletter tradizionale
Siamo tartassati da mail e NL (per questo noi ne inviamo solo una al mese e di altissima qualità!) che non riusciamo quasi mai a leggere o ad aprire tutto e ci limitiamo a cestinare quando siamo troppo esasperati. Invece attraverso Telegram, la newsletter diviene più immediata, “intima”, giungendo direttamente come notifica di una chat, sullo smarthphone di potenziali clienti, clienti ed appassionati.

3- Coordinare collaboratori
Mandare comunicazioni standardizzate alla propria rete di vendita è facilissimo grazie all'utilizzo dei canali.
Inoltre, a differenza di Whatsapp che permette solo la condivisione di file di dimensioni non superiori ai 16MB, su Telegram potremo inviare anche complessi porgetti di lavoro fino a un massimo di 1,5GB, senza compressione.
Puoi pubblicare:
  • Audio
  • Immagini e foto
  • Video (puoi creare direttamente su Telegram video tondi della durata di 1 minuto)
  • Documenti
  • Link (articoli e risorse di ogni genere)
  • Link interni (post di altri canali, ad esempio)
  • Testi (messaggi convenzionali)
4- Post vendita
Puoi selezionare un target altamente selezionato di tuoi clienti fidelizzati e lanciare proposte unicamente per loro. Uno strumento utile per raggiungerli e trasformarli in brand ambassador, argomento di cui abbiamo parlato nel nostro recente articolo. Insomma, un canale più aggiornato dei cari vecchi gruppi Facebook dedicati al nurturing del post vendita.

Per avere un'idea ancora più chiara dei Brand e dei casi di successo che utilizzano Telegram, consiglio di leggere questo articolo Link .
OT a proposito del down di Facebook:
Le prossime volte, per capire immediatamente se è un problema o i server di Facebook, andate su questo sito e capirete immediatamente, dalle segnalazioni ricevute, se è un problema generale o del singolo. 
Twitter e crossplatform
Un piccolo suggerimento per gli affezionati a Twitter che vogliono essere presenti anche su altre piattaforme.
Per i brand che utilizzano Twitter, un buon strumento per lanciare una notizia anche ad altri canali e risparmiare tempo è l'app twimmage.
Ti permette di creare immagini facilmente condivisibili con il tweet pubblicato.
Se pensi che i nostri consigli possano essere utili anche ad altre persone, condividi! 

Se hai bisogno di aiuto o informazioni sulla gestione dei Social Media, contattaci!
Condividi
Tweet
Invia ad un tuo amico!
Regalaci un Like!
Segui le nostre avventure!
Website
view this email in your browser
Copyright © 2019 Enfasi Design, All rights reserved.


Want to change how you receive these emails?
You can update your preferences or unsubscribe from this list.

Email Marketing Powered by Mailchimp